La Camelot nasce come casa editrice, e come tale, produce non soltanto manuali di regole e scenari per Wargame ma anche libri di storia.

 

Le memorie del Generale Zucchi

Copertina

Entrato nell’Esercito rivoluzionario, poi Cisalpino nel 1796, visse in prima persona l’epopea napoleonica e la breve seppur splendida vita del Regno d’Italia per poi essere ingiustamente accusato di cospirazione dai despoti emiliani e finire vittima della “giustizia” austriache che lo  incarcerò per anni. Non domo, partecipò alla Prima Guerra d’Indipendenza difendendo la fortezza di Palmanova per poi spostarsi, sempre difendendo l’Onore d’Italia come Nazione e non come terra di conquista, lungo tutta l’Emilia e la Romagna per poi entrare nei domini pontifici divenendo “Ministro delle armi” ed in seguito esser testimone della Seconda Guerra d’Indipendenza vedendo nascere l’Unità d’Italia.

 

Italiani contro lo Zar – Vol 1

ItaZar01

La campagna del 1812 così come fu vissuta dagli italiani. In questo primo volume troverete la descrizione del Regno d’Italia prima dell’inizio delle operazioni, la struttura, la preparazione e le modalità operative dell’esercito ed il suo viaggio attraverso l’Europa sino al punto che Napoleone aveva previsto per esso e poi, giorno dopo giorno, la descrizione di tutto ciò che avvenne dal giorno dell’invasione sino alla battaglia di Smolensk.

Impreziosito dalle tavole uniformologiche a colori di Giovanni Garuti e dalle esperienze sul campo di Giovanni Martignoni, veterano del reenactment italiano ed uno dei massimi esponenti del periodo per quanto riguarda la vita e l’addestramento dei soldati di questo periodo, questo è un volume che non può mancare nelle librerie di coloro che nel perodo napoleonico trovano il loro interesse.